Forzare tutte le applicazioni del Nas su https

I repositiry e le applicazioni di terze parti; loro discussione
Rispondi
Avatar utente
Artfurens
Utente
Utente
Messaggi: 273
Iscritto il: sabato 4 gennaio 2014, 11:30
Località: Roma
Contatta:

Forzare tutte le applicazioni del Nas su https

Messaggio da Artfurens » mercoledì 21 aprile 2021, 8:20

Buongiorno, solita domanda sciocca della giornata, tutto ok attivando certificato molte applicazioni quando accedi vanno come protocollo https, ma alcune no, ecco mi chiedevo come fare a forzare il protocollo per tutte tipo PHP Admin?

Grazie e scusate sempre
Nulla è reale, tutto è lecito
  • UPS: No
  • GTW: TP-LINK Router Wireless Archer C2 Dual Band (v.fw) ISP: [FTCab]
  • NAS: DS112J, DS215J, DS218+, DS220J, DS220+
  • CLI: Asus IntelCore I5 con Windows 10.1, Desktop IntelCore I3 con Win 7, Lenovo 110-15ISK Laptop (ideapad) con Windows 10.1, Lenovo AIO 520-24IKU All-in-One (ideacentre) con Windows 10.1
  • Altro:Ipad air 2, Nexus 5x, Nexus 5, Android TV, iPhone 7, Ipad mini, iPhone Xs

Avatar utente
dMajo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1865
Iscritto il: sabato 18 agosto 2012, 23:14
Località: FVG - Italia

Re: Forzare tutte le applicazioni del Nas su https

Messaggio da dMajo » mercoledì 21 aprile 2021, 13:28

L'installazione del pacchetto l'ha installato in web/php... e poi ha creato un'icona che ponta a ip.del.nas/php...
Con la web station crea un host virtuale es php.tuodom.tlc per la cartella web/php... Nella configurazione del host virtuale forza https. Attenzione che ti servirà un certificato con tale FQDN per non avere avvisi sul browser. Altrimenti se non è un problema puoi usare anche il certificato autofirmato del NAS.

Accedendo via host virtuale avrai sempre la sessione https, mentre usando l'icona continuerai ad accedere tradizionalmente. Ora non ricordo dove cambiare i parametri (il link d'apertura) dell'icona sul DSM.
Un'altra possibilità è editare lo script dell'installazione dentro il pacchetto .spk affinche crei l'icona con https, cosache però dovresti rifare ad ogni aggiornamento sinchè synology non lo farà lei.
Accedendo via host virtuale è una soluzione a prova di aggiornamento che rimarrà funzionante, l'inconveniente è dover digirare l'url nuova nel browser, o memorizzarla fra i preferiti, o farsi un collegamento sul desktop di win, o .....
Dal 01.01.2015 non rispondo a quesiti tecnici dei non osservanti il regolamento http://www.synologyitalia.com/presentazioni/regolamento-leggere-prima-di-postare-t5062.html

  • UPS: APC SMT2200I+AP9631
  • GTW: Vigor2862Vac(3.9.5): 2IPS FTTC(30M/3M)+FTTH(1G/100M)+USB4G :o
  • SWC: Netgear GS728TPv2(PoE+)
    • 4x HP NJ2000G
    • 2x Netgear GS108Tv2
    • 2x VigorAP902
  • NAS: DS1819+: DSM6.2.4(25556),32GB; R1(2x845DCPro),R5(3xWD60EFRX),R0(2xWD60PURX),VB(WD60EFRX);LAN:LAG(1+2),3,4 :D
    • RS3617xs+: DSM6.2.4(25556),8GB; R5(8xWD40FFWX),HS(WD40FFWX); LAN:LAG(1+2+3),4,LAG(5+6)
    • RS2414RP+: DSM5.2(5967u1),4GB; R10(4xWD30EFRX),R5(3xWD30EFRX),HS(WD30EFRX); LAN:LAG(1+2+3),4
    • DS1815+, DS1513+
  • ALTRO: Denon AVR-4311
    • UE55ES8000Q, UE32ES6800Q, UE22F5410AY
    • Galaxy Note8, A5, TabS3; Nokia N8
  • EXP: E4: NET9 PC:W9,M0,L6

Rispondi

Torna a “spk.synologyitalia.com (e 3rd Party apps)”