Negozio Synology prezzi bassi

Scelta del Nas

Consigli per l'acquisto, comparazione modelli ...

Re: Scelta del Nas

Messaggioda dMajo » martedì 19 gennaio 2016, 13:58

Alesstr ha scritto:Le tipologie di dati sono file office , pdf, e disegni CAD.
Poiché il volume di dati non è grandissimo, potrei anche utilizzare 4 dischi in un raid (magari stile raid 5 così che se si rompe un disco non perdo i dati), e nell'altro hd rimanente il backup delle email prendendolo da un server esterno. Avendo più di un dominio Il nas come server diretto non è adatto

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk


Per iniziare usa 3 o 4 hdd in raid5. Con dischi identici la capacità finale sarà la somma dei dischi -1. Il backup su disco interno (eventualmente di taglia maggiore) è una buona soluzione per un backup giornaliero è veloce. Poi un backup settimanale/mensile su un disco esterno non guasterebbe.

Il mail server del nas conserva le mail in una sottocartella della cartella home di ogni utente. Per backupparle tutte va backuppata la cartella "Homes" (visibile solamente agli amministratori).
Per quanto riguarda i domini (intesi come ad esempio pippo.net, pluto.org e non casella1@gmail.com casella2@hotmail.com, ovvero dove è il nas a fare da mailserver principale) in mailserver del nas non ha problemi. L'unico limite (superabile attraverso modifiche manuali della configurazione) è che identifica solamente la parte antecedente il dominio. Quindi mario@pippo.net e rossi@pluto.org saranno effettivamente due caselle di posta attribuibili a 2 utenti diversi mentre info@pippo.net e info@pluto.org verranno fuse assieme. Se le caselle dislocate su più domini sono fra loro univoche non ci sono problemi.
Attraverso la modifica manuale dei file di configurazione del server di posta (un po' complessa) è possibile anche discriminare info@pippo.net da info@pluto.org.
Dal 01.01.2015 non rispondo più a quesiti tecnici dei non osservanti il regolamento http://www.synologyitalia.com/presentazioni/regolamento-leggere-prima-di-postare-t5062.html

  • UPS: APC SMT2200I + NMC2-AP9631
  • GTW: Vigor2830Vn+(3.6.8.6): Multiwan 2xADSL(20M/1M/mcr512K,8IP) + USB4G :o
  • SWC: DLink DGS1210-28P (PoE+)
    • 4x HP NJ2000G
    • 4x HP NJ220
    • 2x Netgear GS108Tv2
    • 2x VigorAP900
  • NAS: DS1815+: DSM6.1(15047u2),16GB; R1(2x845DCPro),R5(3xWD60EFRX),R0(2xWD60PURX),VB(WD60EFRX);LAN:LAG(1+2),3,4 :D
    • DS1513+: DSM4.3(3827u8),4GB; R5(4xWD30EFRX),VB(WD30EFRX); LAN:LAG(1+2+3),4
    • RS2414RP+: DSM5.2(5967u1),4GB; R10(4xWD30EFRX),R5(3xWD30EFRX),HS(WD30EFRX); LAN:LAG(1+2+3),4
  • ALTRO: Denon AVR-4311
    • UE55ES8000Q, UE32ES6800Q, UE22F5410AY
    • Galaxy Note3, A5; Nokia N8
  • EXP: E4: NET9 PC:W9,M0,L6
Avatar utente
dMajo
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1504
Iscritto il: sabato 18 agosto 2012, 22:14
Località: FVG - Italia

Re: Scelta del Nas

Messaggioda Alesstr » giovedì 10 marzo 2016, 20:44

dMajo ha scritto:
Alesstr ha scritto:Le tipologie di dati sono file office , pdf, e disegni CAD.
Poiché il volume di dati non è grandissimo, potrei anche utilizzare 4 dischi in un raid (magari stile raid 5 così che se si rompe un disco non perdo i dati), e nell'altro hd rimanente il backup delle email prendendolo da un server esterno. Avendo più di un dominio Il nas come server diretto non è adatto

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk


Per iniziare usa 3 o 4 hdd in raid5. Con dischi identici la capacità finale sarà la somma dei dischi -1. Il backup su disco interno (eventualmente di taglia maggiore) è una buona soluzione per un backup giornaliero è veloce. Poi un backup settimanale/mensile su un disco esterno non guasterebbe.

Il mail server del nas conserva le mail in una sottocartella della cartella home di ogni utente. Per backupparle tutte va backuppata la cartella "Homes" (visibile solamente agli amministratori).
Per quanto riguarda i domini (intesi come ad esempio pippo.net, pluto.org e non casella1@gmail.com casella2@hotmail.com, ovvero dove è il nas a fare da mailserver principale) in mailserver del nas non ha problemi. L'unico limite (superabile attraverso modifiche manuali della configurazione) è che identifica solamente la parte antecedente il dominio. Quindi mario@pippo.net e rossi@pluto.org saranno effettivamente due caselle di posta attribuibili a 2 utenti diversi mentre info@pippo.net e info@pluto.org verranno fuse assieme. Se le caselle dislocate su più domini sono fra loro univoche non ci sono problemi.
Attraverso la modifica manuale dei file di configurazione del server di posta (un po' complessa) è possibile anche discriminare info@pippo.net da info@pluto.org.



Ciao, non ho capito bene cosa intende nell'ultima parte del discorso.
Se ho pippo@dario.it e giovanni@genova.org posso fare in modo che il nas mi salvi le copie di entrambe le email separatamente?
Io ho 5 postazioni e 5 caselle email che però non fanno parte tutte dello stesso dominio.
Ho bisogno di visualizzare tutte e 5 le caselle su tutte e 5 le postazioni, ma che non si salvi nulla sui pc, voglio tutto solo sul nas

edit: In maniera pratica, posso fare in modo che un utente del nas in particolare veda determinate caselle mail?
Alesstr
Utente
Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 18 gennaio 2016, 12:00

Re: Scelta del Nas

Messaggioda dMajo » giovedì 10 marzo 2016, 23:31

Se ho interpretato correttamente la richiesta, le possibilità:

1) non vi è nessun server per le caselle in oggetto in internet. I record MX dei domini dario.it e genova.org puntano al NAS. Ciò presuppone che tutte le caselle dei due domini si trovino sul nas (sia pippo@dario.it che eventuali pluto@dario.it e paperino@dario.it). Sia la posta ricevuta che inviata sarà sul NAS. Se ad una casella (pippo@dario.it) si accederà con diversi dispositivi (pc, smartphone, tablet...) si preferirà utilizzare il protocollo imap (anzichè pop3) in modo che tutta la posta ricevuta ed inviata sia visibile/sincronizzata su tutti i dispositivi. Con il pop3 questo non è possibile. I dispositivi possono essere dello stesso utente o utenti diversi che usano la stessa casella.

2) le due caselle mail si trovano su server in internet (probabilmente presso il hoster del dominio). Tu salvi copia delle mail in arrivo (usando una connessione pop3) sul NAS. I vari dispositivi potranno accedere alla posta sul nas o direttamente alle caselle in internet. Se vi è la necessità di usare imap per tenere sincronizzati diversi dispositivi alla stessa casella si dovrà utilizzare quella in internet via imap.
Questa possibilità viene normalmente utilizzata quando tu hai uno o più dominio sul nas con diverse caselle (es pippo@dario.it e pluto@dario.it) e tu vuoi che una (o più) di queste caselle scarichino anche le mail ad esempio da pippo@gmail.com. In questo caso il dominio gmail.com essendo di google non può trovarsi sul nas. I dispositivi vengono connessi in imap su pippo@dario.it (sul nas) e potranno così anche leggere nella posta in arrivo le mail arrivate su pippo@gmail.com. Le mail saranno inviate dal dominio sul nas (pippo@dario.it)
Non so se tu possa avere pippo@dario.it sul nas, accederci in imap per leggere ed inviare posta e nello stesso tempo scaricare la posta arrivata a pippo@dario.it che si trova in internet. Configurazione bizzarra se non impossibile. Forse potrebbe funzionare dalla lan locale, facendo relaying del nas sul server in internet, ma sicuramente no da internet in quanto in questo caso i record MX del dominio dario.it punterebbero agli indirizzi ip del server in internet e non al nas.

Quindi riepilogando:
1) hai un dominio locale sul nas e scarichi le mail di pippo@dario.it e giovanni@genova.org in una o più caselle del dominio locale. I dispositivi saranno configurati o sulla casella in internet o su quella del dominio locale (diverso da quelli in internet)
2) non ci sono server pubblici, tutti i domini si trovano sul nas dove puntano i loro record MX. Tutte le caselle di questi domini si troveranno sul nas (es non potrà esserci pippo@dario.it sul nas e pluto@dario.it in internet). Tutti i dispositivi accedono al nas.

In entrambi i casi uno o più pc potranno accedere ad una o più caselle. Spero di aver chiarito.
Dal 01.01.2015 non rispondo più a quesiti tecnici dei non osservanti il regolamento http://www.synologyitalia.com/presentazioni/regolamento-leggere-prima-di-postare-t5062.html

  • UPS: APC SMT2200I + NMC2-AP9631
  • GTW: Vigor2830Vn+(3.6.8.6): Multiwan 2xADSL(20M/1M/mcr512K,8IP) + USB4G :o
  • SWC: DLink DGS1210-28P (PoE+)
    • 4x HP NJ2000G
    • 4x HP NJ220
    • 2x Netgear GS108Tv2
    • 2x VigorAP900
  • NAS: DS1815+: DSM6.1(15047u2),16GB; R1(2x845DCPro),R5(3xWD60EFRX),R0(2xWD60PURX),VB(WD60EFRX);LAN:LAG(1+2),3,4 :D
    • DS1513+: DSM4.3(3827u8),4GB; R5(4xWD30EFRX),VB(WD30EFRX); LAN:LAG(1+2+3),4
    • RS2414RP+: DSM5.2(5967u1),4GB; R10(4xWD30EFRX),R5(3xWD30EFRX),HS(WD30EFRX); LAN:LAG(1+2+3),4
  • ALTRO: Denon AVR-4311
    • UE55ES8000Q, UE32ES6800Q, UE22F5410AY
    • Galaxy Note3, A5; Nokia N8
  • EXP: E4: NET9 PC:W9,M0,L6
Avatar utente
dMajo
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1504
Iscritto il: sabato 18 agosto 2012, 22:14
Località: FVG - Italia

Re: Scelta del Nas

Messaggioda Alesstr » venerdì 11 marzo 2016, 22:02

dMajo ha scritto:Se ho interpretato correttamente la richiesta, le possibilità:

1) non vi è nessun server per le caselle in oggetto in internet. I record MX dei domini dario.it e genova.org puntano al NAS. Ciò presuppone che tutte le caselle dei due domini si trovino sul nas (sia pippo@dario.it che eventuali pluto@dario.it e paperino@dario.it). Sia la posta ricevuta che inviata sarà sul NAS. Se ad una casella (pippo@dario.it) si accederà con diversi dispositivi (pc, smartphone, tablet...) si preferirà utilizzare il protocollo imap (anzichè pop3) in modo che tutta la posta ricevuta ed inviata sia visibile/sincronizzata su tutti i dispositivi. Con il pop3 questo non è possibile. I dispositivi possono essere dello stesso utente o utenti diversi che usano la stessa casella.

2) le due caselle mail si trovano su server in internet (probabilmente presso il hoster del dominio). Tu salvi copia delle mail in arrivo (usando una connessione pop3) sul NAS. I vari dispositivi potranno accedere alla posta sul nas o direttamente alle caselle in internet. Se vi è la necessità di usare imap per tenere sincronizzati diversi dispositivi alla stessa casella si dovrà utilizzare quella in internet via imap.
Questa possibilità viene normalmente utilizzata quando tu hai uno o più dominio sul nas con diverse caselle (es pippo@dario.it e pluto@dario.it) e tu vuoi che una (o più) di queste caselle scarichino anche le mail ad esempio da pippo@gmail.com. In questo caso il dominio gmail.com essendo di google non può trovarsi sul nas. I dispositivi vengono connessi in imap su pippo@dario.it (sul nas) e potranno così anche leggere nella posta in arrivo le mail arrivate su pippo@gmail.com. Le mail saranno inviate dal dominio sul nas (pippo@dario.it)
Non so se tu possa avere pippo@dario.it sul nas, accederci in imap per leggere ed inviare posta e nello stesso tempo scaricare la posta arrivata a pippo@dario.it che si trova in internet. Configurazione bizzarra se non impossibile. Forse potrebbe funzionare dalla lan locale, facendo relaying del nas sul server in internet, ma sicuramente no da internet in quanto in questo caso i record MX del dominio dario.it punterebbero agli indirizzi ip del server in internet e non al nas.

Quindi riepilogando:
1) hai un dominio locale sul nas e scarichi le mail di pippo@dario.it e giovanni@genova.org in una o più caselle del dominio locale. I dispositivi saranno configurati o sulla casella in internet o su quella del dominio locale (diverso da quelli in internet)
2) non ci sono server pubblici, tutti i domini si trovano sul nas dove puntano i loro record MX. Tutte le caselle di questi domini si troveranno sul nas (es non potrà esserci pippo@dario.it sul nas e pluto@dario.it in internet). Tutti i dispositivi accedono al nas.

In entrambi i casi uno o più pc potranno accedere ad una o più caselle. Spero di aver chiarito.


Allora, credo che la seconda possibilità si avvicini di più a quello che ho in mente.
Ho due domini su aruba e 5 mail totali;
Secondo quello che mi hai detto posso quindi mantenere la posta sul server di aruba e posso anche archiviarla sul nas.
Posso fare in modo che i computer leggano direttamente la posta salvata sul NAS? Non vorrei che sui pc si salvasse la mail.

Vorrei usare i pc solo come strumenti di lettura senza intaccare il loro spazio di HD.
Alesstr
Utente
Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 18 gennaio 2016, 12:00

Re: Scelta del Nas

Messaggioda dMajo » sabato 12 marzo 2016, 9:59

Se usi un client di posta sul pc (es outlook) sia che tu configuri un account in pop3 o imap avrai una copia locale (sul pc) delle mail.
Puoi sempre utilizzare il webclient (sul nas significa installare anche mail station oltre che mail server) per consultarle. in questo caso nessun software è richiesto sul pc (ad eccezione di un browser) e delle mail non viene fatta cache locale.

Mantenendo le caselle su Aruba il nas vi accederà in pop3 per scaricare la posta in arrivo. E necessario configurare tutti gli altri eventuali client pop3 affinché lascino copia dei messaggi sul server almeno per un paio di giorni in modo che un eventuale mail arrivata e letta da qualche altro client non venga cancellata prima che il nas l'archivi.
Non potrai però così archiviare la posta in uscita. Ad ogni mail che ti interessa salvare dovrai aggiungere il proprio indirizzo in BCC. Un altra soluzione potrebbe essere creare un ulteriore casella archivio@dario.it sul server di aruba. Li puoi configurare per tutte le altre caselle l'inoltro delle mail ricevute ad archivio@dario.it. Tutti dovranno inserire in BCC delle mail inviate archivio@dario.it. Il nas archivierà unicamente la casella archivio@dario.it.
Dal 01.01.2015 non rispondo più a quesiti tecnici dei non osservanti il regolamento http://www.synologyitalia.com/presentazioni/regolamento-leggere-prima-di-postare-t5062.html

  • UPS: APC SMT2200I + NMC2-AP9631
  • GTW: Vigor2830Vn+(3.6.8.6): Multiwan 2xADSL(20M/1M/mcr512K,8IP) + USB4G :o
  • SWC: DLink DGS1210-28P (PoE+)
    • 4x HP NJ2000G
    • 4x HP NJ220
    • 2x Netgear GS108Tv2
    • 2x VigorAP900
  • NAS: DS1815+: DSM6.1(15047u2),16GB; R1(2x845DCPro),R5(3xWD60EFRX),R0(2xWD60PURX),VB(WD60EFRX);LAN:LAG(1+2),3,4 :D
    • DS1513+: DSM4.3(3827u8),4GB; R5(4xWD30EFRX),VB(WD30EFRX); LAN:LAG(1+2+3),4
    • RS2414RP+: DSM5.2(5967u1),4GB; R10(4xWD30EFRX),R5(3xWD30EFRX),HS(WD30EFRX); LAN:LAG(1+2+3),4
  • ALTRO: Denon AVR-4311
    • UE55ES8000Q, UE32ES6800Q, UE22F5410AY
    • Galaxy Note3, A5; Nokia N8
  • EXP: E4: NET9 PC:W9,M0,L6
Avatar utente
dMajo
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1504
Iscritto il: sabato 18 agosto 2012, 22:14
Località: FVG - Italia

Re: Scelta del Nas

Messaggioda Alesstr » sabato 12 marzo 2016, 14:49

dMajo ha scritto:Se usi un client di posta sul pc (es outlook) sia che tu configuri un account in pop3 o imap avrai una copia locale (sul pc) delle mail.
Puoi sempre utilizzare il webclient (sul nas significa installare anche mail station oltre che mail server) per consultarle. in questo caso nessun software è richiesto sul pc (ad eccezione di un browser) e delle mail non viene fatta cache locale.

Mantenendo le caselle su Aruba il nas vi accederà in pop3 per scaricare la posta in arrivo. E necessario configurare tutti gli altri eventuali client pop3 affinché lascino copia dei messaggi sul server almeno per un paio di giorni in modo che un eventuale mail arrivata e letta da qualche altro client non venga cancellata prima che il nas l'archivi.
Non potrai però così archiviare la posta in uscita. Ad ogni mail che ti interessa salvare dovrai aggiungere il proprio indirizzo in BCC. Un altra soluzione potrebbe essere creare un ulteriore casella archivio@dario.it sul server di aruba. Li puoi configurare per tutte le altre caselle l'inoltro delle mail ricevute ad archivio@dario.it. Tutti dovranno inserire in BCC delle mail inviate archivio@dario.it. Il nas archivierà unicamente la casella archivio@dario.it.


Così inizia a diventare un po' più complicato. Guarda, sto cercando una alternativa con un Nas perchè valutando il lavoro che ho in ufficio, che tratta più che altro di archivio offerte (pdf, doc, excel, cad) e email, mi sembra veramente esagerato dover spendere 3000 euro per un server che continua a propormi il sistemista. Come archivio, mi sembrava più logica e meno dispendiosa una soluzione con nas. Il fatto che mi frena è la questione mail, mi sai consigliare una soluzione alternativa? In caso userei il nas solo per archivio file e backup
Alesstr
Utente
Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 18 gennaio 2016, 12:00

Re: Scelta del Nas

Messaggioda burghy86 » sabato 12 marzo 2016, 15:19

Puoi sempre usare il nas per gli archivi. In più puoi impostare il mail server solo in locale. Impostare outlook con le mail esterne e copiarle sul nas in imap quando le archivi nelle cartelle.

Un server fa anche altro. Utenti permessi sicurezza. Distribuzione update.
ATTENZIONE PRIMA DI POSTARE
Passare dalla sezione presentazioni e leggere il regolamento firma obbligatorio

siamo una community, aiutateci a sentirci parte di qualcosa e non un helpdesk
Non do aiuto in privato ma sul forum a tutti!!
Un grazie ci spinge a lavorare meglio

------------------------------------------------------------
  • UPS: apc
  • GTW: netgear dgn2200 o TP-LINK TD-W8970 ISP: [ADSL] intred(20000/1024/0) IP:[pubblico]
  • SWC: hp gigabit 8 porte with poe
  • NAS: ds213, ds213j,ds210j,ds413j, ds215j, ds415+ dmv dal 5.2 alla 6. qnap ts212p ts22, all hd con wdred da 2/6tb
  • CLI: xpsp3, seven pro 64bit, win 8.1 64bit, mac, win 10
    [altro]
  • 3 smartphone android, un iphone5,lettore bd with allshare samsung, vodafone tv, raspberry p2 e p3
Avatar utente
burghy86
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 7914
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 17:59

Re: Scelta del Nas

Messaggioda Alesstr » sabato 12 marzo 2016, 15:38

burghy86 ha scritto:Puoi sempre usare il nas per gli archivi. In più puoi impostare il mail server solo in locale. Impostare outlook con le mail esterne e copiarle sul nas in imap quando le archivi nelle cartelle.

Un server fa anche altro. Utenti permessi sicurezza. Distribuzione update.


Allora ti faccio un'altra domanda. Se io impostassi proprio il salvataggio totale della posta di outlook sul nas? E' fattibile come cosa? Potrei subire dei rallentamenti?
Alesstr
Utente
Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 18 gennaio 2016, 12:00

Re: Scelta del Nas

Messaggioda burghy86 » sabato 12 marzo 2016, 15:58

Alloravusi il metodo indicato da dmajo. Il nas ti scarica in pop e tu leghi outlook al nas
ATTENZIONE PRIMA DI POSTARE
Passare dalla sezione presentazioni e leggere il regolamento firma obbligatorio

siamo una community, aiutateci a sentirci parte di qualcosa e non un helpdesk
Non do aiuto in privato ma sul forum a tutti!!
Un grazie ci spinge a lavorare meglio

------------------------------------------------------------
  • UPS: apc
  • GTW: netgear dgn2200 o TP-LINK TD-W8970 ISP: [ADSL] intred(20000/1024/0) IP:[pubblico]
  • SWC: hp gigabit 8 porte with poe
  • NAS: ds213, ds213j,ds210j,ds413j, ds215j, ds415+ dmv dal 5.2 alla 6. qnap ts212p ts22, all hd con wdred da 2/6tb
  • CLI: xpsp3, seven pro 64bit, win 8.1 64bit, mac, win 10
    [altro]
  • 3 smartphone android, un iphone5,lettore bd with allshare samsung, vodafone tv, raspberry p2 e p3
Avatar utente
burghy86
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 7914
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 17:59

Re: Scelta del Nas

Messaggioda Alesstr » sabato 12 marzo 2016, 16:03

burghy86 ha scritto:Alloravusi il metodo indicato da dmajo. Il nas ti scarica in pop e tu leghi outlook al nas

Per fare questa cosa sai dove posso trovare una guida passo passo?
Alesstr
Utente
Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 18 gennaio 2016, 12:00

PrecedenteProssimo

Torna a Informazioni pre-acquisto e selezione NAS

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite