Negozio Synology prezzi bassi

Mancato supporto WOL

Mancato supporto WOL

Messaggioda gibbone45 » venerdì 16 dicembre 2016, 15:08

Salve a tutti,
vi scrivo perchè ho notato che dalle ultime release non riesco più a far funzionare il WOL da internet.
Ho provato sia con la canonica porta 9 UDP che tramite un'altra porta reinoltrata sulla 9, ma niente da fare.
Se faccio la stessa operazione tramite una app sul cellulare, il magic packet arriva tranquillamente e il nas si accende.
Quindi è evidente che non si tratti di un problema legato all'instradamento del magic packet.
Avete idee?

P.S. Dimenticavo. Uso l'App sull'iPad.
  • UPS: Apc Back-UPS CS 500
  • GTW: Marca Modello (v.fw) ISP: Fibra Fastweb (100/50) IP:[Public]
  • NAS: DS414 DSM 6; 4x4TB Wd Red; LAN:1,2
  • CLI: Debian, Windows 8.1/10, El Capitan
  • EXP: E3 - NET5 PC:W9, M4, L7
gibbone45
Utente
Utente
 
Messaggi: 185
Iscritto il: giovedì 24 luglio 2014, 15:30

Re: Mancato supporto WOL

Messaggioda dMajo » venerdì 16 dicembre 2016, 20:47

gibbone45 ha scritto: ...ho notato che dalle ultime release non riesco più a far funzionare il WOL ...Quindi è evidente che non si tratti di un problema legato all'instradamento del magic packet.


Sicuramente non centra nessuna "ultima release". Quando il NAS è spento ... E' SPENTO. Non è il sistema operativo che lo risveglia ma una funzionalità hardware, propria della scheda di rete, l'unico componente a rimanere parzialmente alimentato.
Quando questo rileva un treno di propri indirizzi MAC consecutivi in sostanza schiaccia il pulsante (interno) dell'alimentazione così accendendo il NAS ne più ne meno di come faresti tu con quello esterno ... Ed ho detto indirizzi MAC, non IP, perché la scheda di rete non possiede nessun indirizzo IP, che viene gestito a livello superiore dal SO, Ma possiede un indirizzo MAC mondialmente univoco. I primi 6 caratteri esadecimali identificano il produttore, i secondi sei la scheda di rete ed e cura di ogni produttore far si che siano univoci.

E sicuramente è un problema di instradamento. Affinché il NAS si accenda il pacchetto (datagramma) IP (qualsiasi indirizzo IP abbia, con qualsiasi protocollo/porta) deve scendere lungo il cavo alla sua scheda di rete e deve contenere una sequenza del MAC corretto.

Gli switch segmentano la rete, ovvero fanno uscire un pacchetto ricevuto dalla porta 1 attraverso la porta 8 perché sanno che a valle di quella porta c'è l'apparecchiatura con quell'indirizzo IP. Cio grazie alla loro tabella interna che costruiscono abbinando i MAC agli IP e apprendono con il traffico che gli attraversa. Questi apprendimenti sono temporanei e dopo che un'apparecchiatura non da più segno di vita per un po' il record viene cancellato dalla tabella.
Gli unici pacchetti IP che, ricevuti su una porta, vengono ritrasmessi da tutte le porte sono i broadcast. Ed e questo tipo di pacchetto che viene usato per risvegliare l'apparecchiatura in LAN, è questo che viene trasmesso da un commando WOL. I broadcast però non sono instradabili e così non attraversano i confini delle LAN ne possono essere trasmessi in internet.

Quindi lo stratagemma per risvegliare un'apparecchiatura da internet è quello di fare una trasmissione unicast (non broadcast) diretta ad uno specifico indirizzo (la WAN del router) su una specifica porta (di default la 9, ma qualsiasi va bene) in modo che il router possa poi instradare il pacchetto ricevuto nella LAN possibilmente sull'indirizzo broadcast della rete (che è quello che viene fatto dall'app quando la usi localmente via WiFi). Qualsiasi rete, definita da una certa network mask, ha il primo ed ultimo indirizzo non utilizzabili, il primo è l'ID di rete mentre l'ultimo l'indirizzo di broadcast. Così in una rete /24 (255.255.255.0) il 192.168.1.0 è l'ID mentre 192.168.1.255 è il broadcast. Quindi ogni rete avrà un proprio indirizzo broadcast diverso da un'altra. Eccezione per l'indirizzo 255.255.255.255 che è il broadcast della 0.0.0.0 che è la rete di default, per definizione la rete locale. Quindi un apparecchiatura 10.0.5.7/24 riceverà il broadcast inviato da un'altra apparecchiatura LOCALE sia sul 10.0.5.255 che 255.255.255.255.

Usare l'indirizzo di broadcast ha un ulteriore vantaggio: si può usare lo stesso meccanismo (WAN-IP/porta = regola d'instradamento) per risvegliare qualsiasi apparecchiatura della LAN (che supporti il WOL) lanciando sempre lo stesso commando a cui sarà sufficiente cambiare solamente l'indirizzo MAC in funzione da ciò che si vuole accendere.
Al contrario instradare il pacchetto (nel router) ad un indirizzo IP specifico (del NAS, così creando un datagramma unicast anziché broadcast nella LAN) rischia di non farlo arrivare, specialmente se fra router ed apparecchiatura vi è un ulteriore switch, perché lo switch (integrato nel router SOHO) e nello switch intermedio, una volta ricevuto, non saprebbe a che porta destinarlo. Perché dopo un certo tempo che il nas è spento il record (l'abbinamento MAC<>IP) verrebbe cancellato dalla tabella ARP interna allo switch.
Diversi router però non consentono di instradare una porta su un IP broadcast (erroneamente, si vede che i produttori non hanno previsto tale utilizzo, servirebbe una modifica del firmware).

Per diagnosticare l'arrivo del pacchetto, se il router e/o switch (gestito) lo supportano attiva la funzione di mirroring e metti a sniffare il traffico (es. con wireshark) sulla porta impostata come mirror con un PC mentre fai le operazioni.
Oppure prendi un hub (che al contrario degli switch non segmenta il traffico e lo ritrasmette sempre da tutte le porte) e inseriscilo fra NAS e router/switch. Collegati al hub anche con un PC sniffando il traffico.
Potrai così vedere transitare il magic-packet, se arriva.
Dal 01.01.2015 non rispondo più a quesiti tecnici dei non osservanti il regolamento http://www.synologyitalia.com/presentazioni/regolamento-leggere-prima-di-postare-t5062.html

  • UPS: APC SMT2200I+AP9631
  • GTW: Vigor2830Vn+(3.6.8.6): Multiwan 2xADSL(20M/1M/mcr512K,8IP)+USB4G :o
  • SWC: DLink DGS1210-28P (PoE+)
    • 4x HP NJ2000G
    • 4x HP NJ220
    • 2x Netgear GS108Tv2
    • 2x VigorAP900
  • NAS: DS1815+: DSM6.1(15152u3),16GB; R1(2x845DCPro),R5(3xWD60EFRX),R0(2xWD60PURX),VB(WD60EFRX);LAN:LAG(1+2),3,4 :D
    • RS3617xs+: DSM6.1(15152u3),8GB; R5(8xWD40FFWX),HS(WD40FFWX); LAN:LAG(1+2+3),4,LAG(5+6)
    • RS2414RP+: DSM5.2(5967u1),4GB; R10(4xWD30EFRX),R5(3xWD30EFRX),HS(WD30EFRX); LAN:LAG(1+2+3),4
  • ALTRO: Denon AVR-4311
    • UE55ES8000Q, UE32ES6800Q, UE22F5410AY
    • Galaxy Note3, A5; Nokia N8
  • EXP: E4: NET9 PC:W9,M0,L6
Avatar utente
dMajo
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1593
Iscritto il: sabato 18 agosto 2012, 23:14
Località: FVG - Italia


Torna a SynologyAssistant e DSFinder

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite